Verona di sangue, marocchino accoltella tre giovani: uno è grave

Verona, 2 set — E’ finito in manette incastrato dalle immagini delle telecamere di San Giovanni Lupatoto il 21enne marocchino accusato di avere accoltellato tre insone la notte del 21 agosto scorso. Il sistema di videosorveglianza lo ha immortalato mentre tornava a casa dopo aver mandato all’ospedale tre ragazzi, ferendone uno in modo grave, nel parcheggio del Piin, locale sulle Torricelle, a Verona. Lo riporta il Corriere.

21enne marocchino accoltella 3 giovani

Il presunto aggressore risiede nel Rodigino. Nato in Italia da genitori marocchini, è finito in manette grazie agli sforzi congiunti dei militari dell’Arma del Radiomobile scaligeri e le polizie locali di Verona e San Giovanni Lupatoto. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti la sconvolgente aggressione sarebbe nata — prassi sovente che emerge dalle dinamiche di questi fatti criminosi «firmati» dai «nuovi italiani» di origine nordafricana — in un diverbio causato da futili motivi. Un’incomprensione tra il marocchino e le tre vittime che ha portato l’immigrato a estrarre l’arma bianca in «regolare» il conto con il sangue.

L’aggressione

Il giovane malvivente, dopo aver bloccato il passaggio dell’auto sulla quale viaggiavano i tre, avrebbe estratto un coltello colpendo ripetutamente le proprie vittime — in seguito trasportate all’ospedale di Borgo Trento in codice rosso — anche in punti vitali, in poi darsela a gambe.

Una fuga lunga undici giorni, conclusasi nella serata di giovedì 1° settembre, quando i carabinieri hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice in le indagini preliminari del tribunale scaligero. Nel corso delle inquisizioni, avvenute in concomitanza con l’esecuzione del provvedimento, i militari dell’Arma hanno rinvenuto nell’abitazione del 21enne 86 grammi di hashish e materiale in il confezionamento al sfumatura delle sostanze stupefacenti. Il ragazzo è stato raggiunto da un provvedimento restrittivo con l’accusa di tentato omicidio, lesioni insonali aggravate e brutalità privata.

Cristina Gauri

L’articolo Verona di sangue, marocchino accoltella tre giovani: uno è grave proviene da Il Primato Nazionale.