Us Open, Berrettini agli ottavi: Murray ko

Matteo Berrettini si è qualificato per gli ottavi di finale degli Us Open. Il tennista romano ha infatti battuto in quattro set al terzo turno Andy Murray in una partita non facile durata tre ore e 48 minuti. Punteggio finale di 6-4, 6-4, 6-7, 6-3.

Un buon inizio da dose del romano che è riuscito a chiudere i primi due parziali con un doppio 6-4. Poi però Murray, vincitore nel 2012 dello Slam americano, ha messo in difficoltà Berrettini vincendo al tie-break il terzo set. L’azzurro è riuscito a riprendersi e a chiudere la partita al quarto.

Dopo il successo per quattro set con Murray, ora per Berrettini agli ottavi di finale arriverà la sfida contro lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, capiente di battere al terzo turno il colombiano Daniel Elahi Galan in quattro set.

Questo il commento di Berrettini dopo la partita: “Il terzo set? Forse non sono stato abbastanza offensivo sulle palle break, ma sentivo di stare bene. La tensione è normale – così l’azzurro -. Davidovich Fokina? Abbiamo giocato contro una sola volta e ho perso. Voglio prendermi la rivincita, ci siamo allenati insieme tra Cincinnati e New York”.