Mercato Metropolitano a Londra diventa set per storie di cibo

(ANSA) – ROMA 15 SET – Andrea Iervolino rinomato produttore
cinematografico e fondatore della piattaforma TaTaTu sta
lavorando insieme a Mercato Metropolitano entrata a far parte
del gruppo TaTaTu da luglio 2022 per trasformare le varie
location di Mercato Metropolitano in set cinematografici per
dare vita a contenuti premium basati sulle centinaia di storie
legate al food alla cultura e alla imprenditoria. Il Mercato si
trova nel cuore di Londra e farà da ambientazione di una prima
docu-serie che racconta il viaggio di quattro cuochi che hanno
cercato rifugio nel Regno Unito da Siria Namibia Nepal e
Uzbekistan, e hanno trasformato il cibo della loro patria nel
loro sostentamento colmando il divario culturale con nuovi
sapori, grazie al programma di incubazione creato da Mercato
Metropolitano. In questa prima stagione prodotta insieme
all’Emmy winner producer David Tickle ogni episodio descrive il
percorso che li ha portati a Londra attraverso i loro piatti,
ricette e ingredienti che li collegano al loro passato oltre a
nutrire le amicizie e le esperienze delle loro nuove vite e si
apre con una scena in cucina o a tavola da cui vengono
presentati gli chef sconosciuti: chi sono e cosa significa per
loro il cibo. Il tutto è ambientato nello scenario di Mercato
Metropolitano fondato dall’imprenditore Andrea Rasca nel 2015
proprio a Londra che ha lanciato il MMovement con un programma
di Regenerative Food in area urbane: il manifesto è incentrato
sull’empowerment di una comunità che mette il cibo e le persone
al centro della nostra società. Inoltre è in pre-produzione una
seconda stagione che racconta di un viaggio culinario sulla Via
della Seta percorsa dal celebre Marco Polo. Lo spettacolo si
concentrerà sul cibo dei vari paesi incontrati durante il
viaggio e altri chef sconosciuti residenti a Londra producono
piatti favolosi in una delle città più cosmopolite del mondo.
   
Di recente TaTaTu S.p.A., società proprietaria di TaTaTu
piattaforma di intrattenimento basata sulla sharing economy dei
dati e sulla circular economy ha annunciato l’acquisizione del
75% di Mercato Metropolitano creando una sinergia basata sui
valori della condivisione e del valore della comunità. (ANSA).