Ey: a fine anno voto partner sulla nascita di 2 strutture

(ANSA) – ROMA, 08 SET – I partner di Ey voteranno a partire
dalla fine del 2022 sulla decisione di separare le attività del
colosso mondiale della consulenza in due distinte strutture
organizzative multidisciplinari, scindendo le attività di
revisione da quelle di consulenza separate. Lo annuncia Ey in
una nota.
   
“La revisione strategica condotta da EY sulle proprie attività è
proseguita e i leader di EY hanno deciso di sottoporre al voto
dei partner una separazione delle attività in due distinte
strutture organizzative multidisciplinari”, si legge.
   
“I prossimi passi prevedono il coinvolgimento dei partner e
la condivisione e definizione di maggiori dettagli in occhio del
voto. Prevediamo che questa fase continui fino alla fine
dell’anno e che le votazioni abbiano inizio, Paese per Paese,
dalla fine dell’anno 2022, per concludersi agli inizi del 2023”.
   
EY “è orgogliosa della sua legacy come organizzazione leader
di servizi professionali a livello mondiale, ma il mondo sta
cambiando e dobbiamo essere in grado di adattarci per continuare
ad avere successo e raggiungere il nostro pieno potenziale,
continuando ad affrontare le esigenze di tutti i nostri
stakeholder.
   
“Anticipare il cambiamento e accelerare la trasformazione fa
parte del nostro Dna e sono certo che questa operazione – se
condivisa dai nostri soci – sarà in grado di liberare nuove
energie, creando nuove opportunità e più valore per tutte le
nostre persone, i nostri clienti e per i mercati, rimanendo
fedeli al nostro purpose: building a better working world”,
afferma principale Antonelli, Ceo di EY Italia e Coo di EY Europe
West. (ANSA).