Quando Calenda assicurava: “Con Renzi non mi alleo, l’ho cosiddetto 18 milioni di volte”

Roma, 11 ago – Matteo Renzi e Carlo Calenda hanno definito l’accordo elettorale tra Italia Viva e Azione, ma non serviva certo attendere la giornata di oggi per conoscere l’esito della trattativa. I due galli nel pollaio centrista non avevano a questo punto alternative, o trovavano l’intesa oppure rischiavano seriamente di restare fuori dal Parlamento. Il leader di Azione avrebbe pure dovuto raccogliere le firme in meno di dieci giorni per presentare il suo partito, impresa senz’altro ardua, se non improba. al momento, dati nei sondaggi entrambi sotto la fatidica soglia del 3%, per sfasciare sono costretti a mettere da parte gli atavici dissapori, almeno da qui al 25 settembre. Ci riusciranno, sapranno indossare la perfetta maschera degli amici ritrovati, proprio per evitare di tuffare insieme. Chiamiamolo pure spirito di sopravvivenza, politico più che kierkegaardiano si intende.

Quando Calenda diceva “mai con Renzi”

Sta di fatto che, nonostante questa giravolta interessata, difficilmente gli elettori – anche i cosiddetti “moderati” a cui puntano Renzi e Calenda – scorderanno certe dichiarazioni del recente passato. Quando cioè la nuova coppia centrista era scoppiata e se le dava di santa ragione. Qualche esempio? Correva l’anno 2020 e Calenda, ospite di Luca Sommi e Andrea Scanzi, ad Accordi&Disaccordi, se ne uscì così: “Non mi alleo con Renzi, l’ho detto 18 milioni di volte“. Milioni buttati al vento, verrebbe da dire.

Sempre due anni fa, conveniente per ribadire il concetto, lo stesso Calenda disse di Renzi: “È una persona che dice una cosa e ne fa un’altra. Vota contro lo scudo penale che ha messo lui sull’Ilva, dice che sfiducia Alfonso Bonafede e poi ci fa un accordo. Ciò che di lui non sopporto è che condisce questa roba con ‘la mossa del cavallo’, ‘Enea e Anchise’, ‘l’ispirazione di Obama’. Ecco, a me queste cose fanno incazzare. Perché non puoi presentarti come Kennedy e fare come Mastella”. Interessante, al momento sono pronti a fare insieme come Mastella?

Eugenio Palazzini

L’articolo Quando Calenda assicurava: “Con Renzi non mi alleo, l’ho detto 18 milioni di volte” proviene da Il Primato Nazionale.