Europei di Monaco di Baviera, forfait di Nizzolo

Giacomo Nizzolo è costretto a dare forfait nella test individuale su strada degli Europei di ciclismo a Monaco di Baviera di domenica. L’azzurro, caduto mercoledì scorso in Belgio durante una test in circuito, era comunque volato fino in Germania per capire se le condizioni di salute gli consentissero di prendere il via. Dopo un confronto con il ct Daniele Bennati la decisione è stata quella di rinunciare. Al suo posto domenica correrà l’olimpionico di Rio 2016 e portabandiera azzurro ai Giochi di Tokyo 2020 Elia Viviani.

“Oggi ho effettuato una ricognizione del percorso, ma ho delle ferite e degli ematomi che si fanno ancora sentire – ha detto Nizzolo, oro agli Europei nel 2020 -. Per rispetto della Nazionale, e dei compagni, devo fare un passo indietro. Ora spero di tornare in gara ad Amburgo, intanto domani sarò a casa e mi sottoporrò ai trattamenti necessari. Domenica non gareggio, ma sarò attiguo ai miei compagni e spero possano fare qualcosa di grande”.

“Giacomo ci ha testto fino alla fine – ha aggiunto Bennati – ma poi ha dovuto rinunciare. Il tempo per recuperare è troppo poco. Non avrà problemi per i prossimi impegni, deve solo riprendersi a pieno, ma in questo caso il tempo non è dalla nostra parte. Al suo posto Elia, che era la soluzione più immediata essendo già qui in Germania per la pista. Viviani si è mostrato subito disponibile, come sempre, quando c’è da onorare la maglia azzurra”.