Candidati vaccinati, Sgarbi dà a Letta il premio: “Stro***ta del giorno”

Roma, 27 lug – Vittorio Sgarbi commenta, col suo stile personalissimo, ciò che il segretario del Partito Democratico ha da dire sui vaccini e sui candidati alle elezioni.

Letta: “Tutti i candidati devono essere vaccinati”

“Noi lanciamo la sfida a tutti – ha detto il segretario Dem in un’intervista al Corriere della Sera – Chiediamo che tutti i candidati alle amministrative abbiano ottemperato gli obblighi vaccinali, come fa il Pd. È un messaggio forte, che tutti dovrebbero sotto scrivere. Sindaci e presidenti di Regione siano i primi a dare l’esempio“. E ancora: “Il nostro disagio è chiarissimo. Siamo a un bivio. Tutte le forze di maggioranza, Lega in testa, devono decidere quale strada prendere. Perché il rischio è soffocare la ripresa e la ripartenza. Più grande è l’insieme dei no vax e più forte è la crescita della variante Delta, che è il nemico delle riaperture e della libertà perché al 99% colpisce i non vaccinati”.

Il premio di Sgarbi

La dichiarazione non è sfuggita a Vittorio Sgarbi: “Enrico Letta: “Tutti i candidati alle elezioni debbono essere vaccinati” scrive il critico d’arte su Twitter. E chiude: “Anche oggi il segretario del Pd Enrico Letta ha vinto il concorso “La stronzata del giorno”. In questi giorni Sgarbi è impegnato a sostenere con la sua lista a Roma il candidato sindaco del centrodestra Enrico Michetti, il quale proprio oggi ha ribadito che, sebbene sia vaccinato, non farà appelli ai romani affinché si vaccinino: “Ognuno ha diritto alla sua libertà”, dice. Calenda lo accusa, quindi, di flirtare con i no vax. Sgarbi e Michetti dunque sono sulla stessa lunghezza d’onda che discutibile o meno è coerente: Zingaretti invece è diventato un meme su internet a causa delle molteplici iniezioni di vaccino che, stando alle sue foto, avrebbe fatto. Sembra che non ci sarà mai una foto a favor di camera e di siringa di Vittorio Sgarbi, invece…

Ilaria Paoletti