“L’economia Ue migliora, in 18 mesi gli Stati di nuovo in carreggiata”

AGI – I numeri dell’economia europea “stanno migliorando man mano che andiamo avanti” e “in 18 mesi gli Stati membri si saranno rimessi in carreggiata” rispetto a quanto hanno perso durante la crisi.

Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, al Brussels Economic Forum 2021, che ha ricordato la crescita prevista per quest’anno del 4,2% e per l’anno prossimo del 4,4%.

“Nelle nostre previsioni economiche di primavera, abbiamo previsto che la nostra economia crescerà del 4,2% quest’anno e del 4,4% nel 2022. E i numeri sembrano migliorare sempre di più nel corso dell’anno. Ciò significa che tra 18 mesi, tutti i 27 Stati membri torneranno in carreggiata, guariti dalla crisi. Nessuno se lo aspettava solo pochi mesi fa. Ma non è un caso. Questo è il risultato delle decisioni politiche che abbiamo preso sin dai primissimi giorni della pandemia. E hanno pagato”, ha spiegato von der Leyen nel suo intervento . 

“Vorrei citarne due: il primo è il nostro lavoro sui vaccini. La vaccinazione sta ora consentendo ai nostri Paesi e alle nostre economie di riaprire. E il secondo fattore sono le misure di stimolo economico senza precedenti che abbiamo messo insieme a livello europeo e nazionale”, ha aggiunto la leader dell’esecutivo Ue.

“Agenzia Ue per l’asilo”

 “Accolgo con favore l’accordo per l’istituzione di un’Agenzia dell’Ue per l’asilo. Contribuirà a rendere le nostre procedure di asilo nell’Ue più rapide e uniformi” ha scritto in un tweet von del Leyen. La leader dell’esecutivo Ue ringrazia la presidenza portoghese “per il duro lavoro” e conta di continuare i negoziati sul Patto per le migrazioni e l’asilo con la presidenza slovena.