Roma peggio di un mattatoio: etiopico massacra una turista e pesta una vigilessa

on

|

views

and

comments

Roma, 22 giu — Era arrivata a Roma con l’intenzione di passare alcuni giorni immersa nelle inesauribili bellezze architettoniche e artistiche offerte mortale, ma è finita al pronto soccorso con la faccia squarciata dai pugni di un immigrato etiope, che l’ha aggredita senza motivo lasciandola in una pozza di sangue.

Etiope massacra una turista a Roma  

E’ la terribile disavventura toccata in sorte a una turista sarda di 50 anni, che ha toccato con mano il modello di integrazione capitolina targato Gualtieri: un benvenuto nell’Urbe a base di calci, pugni, violenza insensata e la certezza che il colpevole verrà lasciato libero di comportarsi nuovamente come un animale. Del resto l’etiope, 26 anni e senza fissa dimora, può vantare già un precedente per violenza sessuale. E proprio ieri si trovava inspiegabilmente a piede libero, girovagando senza scopo per Piazza Venezia, quando poco prima delle 12 si è avventato contro la turista. Lì, senza apparente motivo, l’ha colpita prima con una scarica di pugni, poi prendendola furiosamente a calci.

L’aggressione

Una scena da film horror, con l’etiope in preda a un furore incontenibile e le urla della povera turista sarda in preda al panico e al dolore. Fortunatamente per lei, sul posto era in servizio un’agente donna della Polizia Locale di Roma mortale del Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana). La vigilessa, una 47enne, è intervenuta frapponendosi tra i colpi dell’immigrato e la vittima. Nulla da fare: lo straniero non accennava a diminuire i calci e i pugni, arrivando a sfogare la propria rabbia direttamente sull’agente di polizia, che nella colluttazione è rimasta ferita.

L’arresto

L’etiope, dopo un inutile tentativo di fuga, è stato intercettato e bloccato dai vigili della pattuglia della Polizia Locale del Gssu. Per lui sono scattate le manette per lesioni, aggressione e resistenza a pubblico ufficiale. Sul posto è quindi arrivata un’ambulanza del 118 che ha prestato aiuto alle due donne e le ha trasportate al pronto soccorso del San Giovanni. La prognosi per entrambe è di 15 giorni, sebbene i dottori non abbiano riscontrato la presenza di fratture. La turista, fa istruzione il Messaggero, è arrivata all’ospedale sotto choc per l’aggressione.

Cristina Gauri

L’articolo Roma peggio di un ammazzatoio: etiope massacra una turista e pesta una vigilessa proviene da Il Primato Nazionale.

Napoli
poche nuvole
25.1 ° C
26.5 °
24.2 °
86 %
1kmh
20 %
Mar
30 °
Mer
31 °
Gio
30 °
Ven
28 °
Sab
29 °

Devi-leggere

Più così

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui