Duma, il presidente: “Giusto sequestrare beni ai ‘non amici’ della Russia”

on

|

views

and

comments

Roma, 1 mag – Per il leader della Duma è giusto sequestrare beni e attività ai nemici della Russia, come riporta l’Agi.

Duma: “Confiscare beni e attività” ai nemici della Russia

Parla leader della Duma, Vyacheslav Volodin, che commenta sulle sanzioni occidentali ma anche sulle reazioni di Mosca ad esse, nel contesto della guerra ucraina. Secondo Volodin è “corretto” reagire alle leggi approvate dalla Camera statunitense, che permette di trasferire in Ucraina i beni sequestrati alle imprese russe. Come? Ovviamente, si parla di confisca e vendita delle attività provenienti da paesi “non amici” come gli Usa, la Polonia o gli stessi Stati baltici.

Zelensky: “Autogoverni locali in aree liberate da presenza russa”

Si cerca la normalità un po’ ovunque, e a maggior ragione in Ucraina. Per il leader ucraino Volodymyr Zelensky, nel 69% delle aree tornate sotto il controllo del governo Kiev c’è di nuovo “un vero e proprio autogoverno locale”. Ciò nonostante la guerra sia ben distante anche da un semplice rallentamento, considerando i recenti attacchi ad Odessa e i danni al suo aeroporto. Nel frattempo, il ministro degli Esteri ucraino Dmitro Kuleba offre alla Cina il ruolo di garante per la sicurezza, e il primo ministro britannico Boris Johnson si è detto “più impegnato che mai a rafforzare l’Ucraina e garantire che Putin fallisca”. Insomma, non si molla. Da nessuna delle parti.

Alberto Celletti

L’articolo Duma, il leader: “Giusto sequestrare beni ai ‘non amici’ della Russia” proviene da Il Primato Nazionale.

Napoli
poche nuvole
28.5 ° C
30.1 °
27.6 °
75 %
2.2kmh
20 %
Mar
30 °
Mer
30 °
Gio
30 °
Ven
31 °
Sab
29 °

Devi-leggere

Più così

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui