Trio Medusa, battuta sessista alle donne leghiste: se non voti Pd ogni offesa è lecita

on

|

views

and

comments

Roma, 9 giu — «Samir, bel ragazzo nero, educato e onesto, cerca una donna leghista per soddisfazione personale, astenersi facilmente impressionabili», e giù tutti a ridere: l’edificante siparietto è andato in onda durante la trasmissione Chiamate Roma Triuno Triuno in onda su Radio Deejay e condotta dal Trio Medusa. Sessismo e stereotipi razzisti (secondo i dettami di un certo pensiero) in una frase sola, ma è certo che su di loro non si abbatteranno fatwe antirazziste come accaduto, ad esempio, a Gerry Scotti e Michelle Hunziker per aver fatto gli occhi da cinese. 

Il Trio Medusa può insultare le donne e dire frasi “razziste”

Ormai ci è scappata persino la voglia di segnalarlo ogni volta che accade. Se l’insulto sessista, se l’allusione alla «dotazione» generosa del «bel ragazzo nero» che colonizza con la sua verve sessuale la donna italiana sono rivolti a una elettrice di Lega o Fratelli d’Italia, allora vale tudo. A segnalare la strabiliante prestazione del Trio Medusa è stato il senatore leghista William De Vecchis, che ha pubblicato lo spezzone audio della puntata su Twitter. «Satira o offesa sessista nei confronti delle donne che votano Lega?», si chiede il politico nel commento a corredo del tweet. «Che ne pensate? Possibile che le donne devono essere sempre sminuite con battute simili?» ⁦

Se avessero nominato una donna del Pd…

Si sghignazza, si sminuisce, si nega l’umanità di colei che, a parità di battuta, se fosse stata una non meglio specificata «donna del Pd» o equivalente, si sarebbero già condotte interrogazioni parlamentari, creati hashtag, suggerite integrazioni a qualche legge liberticida a caso. Anzi, probabilmente, oltre all’accusa di sessismo qualcuno avrebbe alzato il ditino affiancandovi pure quella di razzismo, per aver usato lo stereotipo dell’africano mandingo dai forti appetiti sessuali e dalle dimensioni esagerate. Africano che, in maniera molto razzista, viene tirato in ballo, parimenti stereotipato, dal Trio Medusa. Ma in questo caso «Samir» era strumentale a umiliare l’immagine di una donna di destra, quindi va tutto bene.

Satira o offesa sessista nei confronti delle donne che votano Lega?
Che ne pensate? Possibile che le donne devono essere sempre sminuite con battute simili? ⁦ pic.twitter.com/a71mch1Nbn

— William De Vecchis (@WVecchis) June 8, 2021

 

Napoli
poche nuvole
25.1 ° C
26.5 °
24.2 °
86 %
1kmh
20 %
Mar
30 °
Mer
31 °
Gio
30 °
Ven
28 °
Sab
29 °

Devi-leggere

Più così

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui